Liceo Scientifico Statale Arturo Tosi > Archivio contenuti > In evidenza > L’iter legis – incontro degli alunni di 1 C e 1 E con i senatori Bignami e Rossi
Ultima modifica: 6 marzo 2018

L’iter legis – incontro degli alunni di 1 C e 1 E con i senatori Bignami e Rossi

Lo scorso 12 gennaio 2018, presso il nostro istituto, si è svolto un incontro con i Senatori Laura Bignami e Gian Pietro Rossi per dibattere con gli studenti delle classi prime C e I (seguite dalle prof.sse Maristella Tringali e Laura Vignati) sulle attività legislative e politiche del Parlamento. L’incontro è stato finalizzato ad approfondire il discorso sull’ iter legis, parte integrante del programma di educazione civica.

I senatori, che rappresentano una parte della politica italiana, hanno augurato ai nostri studenti di continuare con entusiasmo il loro percorso liceale.

“Chi ha da studiare, studi. Chi ha da insegnare, insegni. Chi ha da lavorare, lavori. Chi ha da combattere, combatta. Chi ha da fare delle politica attiva, la faccia, con la stessa semplicità di cuore con la quale si fa ogni lavoro quotidiano.

Madri e padri attendano ad educare i loro figlioli. E nessuno pretenda di fare più o meglio di questo. Perché questo è veramente amare la Patria e l’umanità”. (Aldo Moro, 1944, Scritti e discorsi, vol. 1, 1940-1947, Edizioni Cinque Lune, Roma 1982)

Lo scorso 12 gennaio 2018, presso il nostro istituto, si è svolto un incontro con i Senatori Laura Bignami e Gian Pietro Rossi per dibattere con gli studenti delle classi prime C e I (seguite dalle prof.sse Maristella Tringali e Laura Vignati) sulle attività legislative e politiche del Parlamento. L’incontro è stato finalizzato ad approfondire il discorso sull’ iter legis, parte integrante del programma di educazione civica.

I senatori hanno spiegato ai ragazzi le modalità di presentazione del disegno di legge, l’assegnazione alle commissioni parlamentari, alla discussione e approvazione definitiva.

Il dialogo tra i senatori e gli studenti ha interessato anche il confronto tra le dinamiche sociali e le realtà politiche ed economiche antiche e moderne e si è cercato un collegamento con l’attualità e l’educazione alla cittadinanza.

I ragazzi, inoltre, si sono dimostrati particolarmente interessati al valore del voto, come strumento principe della democrazia.

I senatori, che rappresentano una parte della politica italiana, hanno augurato ai nostri studenti di continuare con entusiasmo il loro percorso liceale.

“Chi ha da studiare, studi. Chi ha da insegnare, insegni. Chi ha da lavorare, lavori. Chi ha da combattere, combatta. Chi ha da fare delle politica attiva, la faccia, con la stessa semplicità di cuore con la quale si fa ogni lavoro quotidiano.

Madri e padri attendano ad educare i loro figlioli. E nessuno pretenda di fare più o meglio di questo. Perché questo è veramente amare la Patria e l’umanità”. (Aldo Moro, 1944, Scritti e discorsi, vol. 1, 1940-1947, Edizioni Cinque Lune, Roma 1982)


Torna su