Ultima modifica: 25 gennaio 2017

FINALMENTE GIORNALINO ON-LINE

La redazione de “La Voce Degli Studenti” è lieta di comunicare a tutta l’utenza che il nuovo sito del nostro giornale scolastico è appena stato aperto ed è consultabile da tutti al link www.liceotosi.gov.it/lavocedeglistudenti.

In primis, abbiamo lavorato ad una nuova grafica che rispecchiasse la nostra impostazione razionale e scientifica. Questo nuovo design sarà poi al centro della versione cartacea del giornale, il cui primo numero dell’anno sarà in uscita nei prossimi giorni.

Speriamo che tutti coloro che ci hanno sostenuti in passato vogliano continuare a seguirci e a supportarci in questa nuova fase del nostro giornale.

La redazione de “La Voce Degli Studenti” è lieta di comunicare a tutta l’utenza che il nuovo sito del nostro giornale scolastico è appena stato aperto ed è consultabile da tutti al link www.liceotosi.gov.it/lavocedeglistudenti.

Questa nuova versione online introduce diversi cambiamenti che noi redattori abbiamo deciso di introdurre grazie anche al prezioso contributo del coordinatore prof. Simon Carù e alla spinta all’innovazione della preside. In primis, abbiamo lavorato ad una nuova grafica che rispecchiasse la nostra impostazione razionale e scientifica. Questo nuovo design sarà poi al centro della versione cartacea del giornale, il cui primo numero dell’anno sarà in uscita nei prossimi giorni. Abbiamo inoltre aggiunto la possibilità di commentare e condividere gli articoli, in modo da rendere questa piattaforma aperta alla discussione sui temi trattati e non solo consultabile senza alcuna possibilità di interazione. Siamo contenti che questa nuova possibilità sia già stata sfruttata diversi utenti. Abbiamo poi creato delle pagine per esplorare gli articoli in base all’autore oppure alla rubrica.

“La Voce Degli Studenti” è un progetto molto apprezzato sia all’interno del nostro liceo sia da fuori, motivo per cui esso costituisce una ragione di vanto per la nostra scuola. Speriamo che tutti coloro che ci hanno sostenuti in passato vogliano continuare a seguirci e a supportarci in questa nuova fase del nostro giornale.

 


Torna su